FAQ 2018-04-04T11:58:18+00:00

Per saperne di più

Ogni giorno a tua disposizione tutto quello che c’è da sapere sulla revisione auto.
Anni di esperienza nella cura di auto e moto per dare risposte ai tuoi dubbi e alle tue curiosità

E’ vero che non posso sottoporre a prova di revisione la mia auto perché l’impianto GPL o a metano è scaduto? 2018-04-08T19:15:37+00:00

Non e’ possibile effettuare la revisione del veicolo con impianto Gpl scaduto. In generale i serbatoi Gpl hanno un periodo di attività’ pari a 10 anni, trascorso il quale devono essere sostituiti con serbatoi nuovi da collaudare nuovamente. La circolazione con impianto gpl scaduto è sanzionabile in base all’art.79 del Codice della Strada comma 1 e 4. Mentre le bombole a metano hanno un periodo di attività’ pari a:
4 anni se omologate in base al regolamento ece/onu n.110 (con utilizzo massimo di 20 anni),
5 anni se omologate in base alla normativa nazionale (con utilizzo massimo di 40 anni). Anche la circolazione con con impianto di alimentazione alternativa scaduto è sanzionabile in base all’art.79 del Codice della Strada comma 1 e 4.

Quanto costa far revisionare un veicolo? 2018-04-08T19:16:19+00:00

Il costo per la revisione di ogni veicolo è pari a 66,88 euro, tariffa standard stabilita dal Decreto Ministeriale n.161 del 2 agosto 2007.

In cosa consiste la revisione straordinaria? 2018-01-10T13:48:06+00:00

La revisione straordinaria di un veicolo viene disposta dagli uffici della motorizzazione a seguito di un incidente che ha provocato al veicolo danni tali da poterne comprometterne la sicurezza per la circolazione. Può anche essere disposta nel caso in cui sempre gli organi accertatori segnalino dubbi sulla persistenza dei requisiti di sicurezza, rumorosità ed inquinamento prescritti. La procedura è la stessa prevista per una revisione ordinaria, ma può essere eseguita solo ed esclusivamente presso gli uffici della motorizzazione.

Ho una macchina d’epoca. E’ comunque soggetta a revisione? 2018-01-10T15:18:46+00:00

SI, sono comunque soggetti a revisione. Si tratta di veicoli d’epoca, iscritti in apposito elenco presso il centro storico del dipartimento dei trasporti terrestri ma destinati alla loro conservazione in musei o locali pubblici o privati, per salvaguardarne le caratteristiche tecniche originarie della casa costruttrice e non doverle adeguare alle vigenti prescrizioni stabilite per l’ammissione alla circolazione. Possono, quindi, circolare solo in precise manifestazioni o raduni e solo con permessi speciali rilasciati dal dipartimento trasporti terrestri, secondo le disposizioni dell’art. 60 del Codice della Strada.

E’ vero che non posso sottoporre a prova di revisione la mia auto perché l’impianto GPL o a metano è scaduto? 2018-05-22T13:58:50+00:00

Non e’ possibile effettuare la revisione del veicolo con impianto Gpl scaduto.
In generale i serbatoi Gpl hanno un periodo di attività’ pari a 10 anni, trascorso il quale devono essere sostituiti con serbatoi nuovi da collaudare nuovamente. La circolazione con impianto gpl scaduto è sanzionabile in base all’art.79 del Codice della Strada comma 1 e 4. Mentre le bombole a metano hanno un periodo di attività’ pari a:

  • 4 anni se omologate in base al regolamento ece/onu n.110 (con utilizzo massimo di 20 anni),
  • 5 anni se omologate in base alla normativa nazionale (con utilizzo massimo di 40 anni). Anche la circolazione con con impianto di alimentazione alternativa scaduto è sanzionabile in base all’art.79 del Codice della Strada comma 1 e 4.
Ho portato la mia auto a fare la revisione ed è stata bocciata. E adesso? 2018-04-08T19:17:54+00:00

Il veicolo deve essere sottoposto alla riparazione necessaria. Dunque deve essere revisionato allo scopo di ottenere esito Regolare, solo allora potrà essere nuovamente ammesso alla circolazione. Si deve recare presso lo stesso Centro Revisione o presso gli Uffici Periferici della D. e pagare nuovamente il costo della revisione.
Il costo è legato allo svolgimento della prova di revisione e non all’esito positivo; quindi se sono state eseguite due operazioni ne devono essere pagate due